Ad un lume ad olio (V. Brighenti)

Piccolo lume ad olio che pian piano

Ti spegni con un tenue lamento

E la tua fiamma guizzi ancora invano

Quasi volessi ancor per un momento

 

Illuminar d’intorno: e a mano a mano                        5

Ti fai piccino e con un movimento

Ultimo, esali la tua luce; arcano

E’ il senso che nel cor de l’uom che attento

 

Ti spia, produci; sembri a lui la vera

Imagin de la vita quando giunta                                    10

A l’estremo durar di sua carriera

 

Sfugge e convulso afferra il moribondo

Ogni picciola speme e in lei s’impunta

Per poi cader nel baratro profondo!

Ad un lume ad olio: sta in III, 214 – 1 Giugno 1904. Sonetto, schema: ABAB ABAB CDC EDE. Vs. 2 tenue è trisillabo.

Annunci