Porgi le labbra (A. Caimmi)

Come dev’esser bello aver la fede

Che ispira il cor, che l’animo consola;

Come è facile il verso per chi crede;

Come adorna si presta la parola!

 

Io questa fede non l’ho avuta mai,

Bionda fanciulla dagli occhi profondi,

Invan la chiesi a quegli argentei rai

Che van fulgendo nel ruotar dei mondi.

 

Porgi le labbra;… vo’ sperar che in esse,

Al cui contatto delirando anelo,

Possa trovar la fede e le promesse

Che indarno ricercai lassù nel cielo!

Porgi le labbra: sta in II, 69 – 11 Gennaio 1903. Tre quartine di endecasillabi, schema: ABAB…

Pubblicato da

Valerio Cruciani

Valerio Cruciani, escritor, guionista, poeta, profesor. Italiano de nacimiento, español de adopción.

Scrivi un commento...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...